Categorie
home teatro

Leopardi/Pasolini

Leopardi-Pasolini

"Leopardi/Pasolini: il piacere infinito del pensiero"

un’idea di Fabrizio Gifuni

Recanati, Orto sul Colle de L’infinito – 29 giugno 2022

Ho raccolto con entusiasmo l’invito al Colle dell’Infinito, per la tradizionale apertura del 29 giugno, lavorando a una drammaturgia originale in cui le parole dei due poeti sembrano sfiorarsi a distanza in un imprevedibile e sorprendente gioco di rimandi.

Ho immaginato cinque Pensieri di Giacomo Leopardi, più un brano tratto dal Discorso sopra lo stato presente dei costumi degli italiani, intrecciati a quattro capitoli di Ragazzi di vita – romanzo d’esordio di Pier Paolo Pasolini – a ad alcuni versi del poeta friulano.

Pensieri sulla violenza, la morte, il coraggio, il cinismo degli italiani e persino il tema delle ricorrenze (quest’anno quella dei 100 anni dalla nascita di Pasolini) “con-suonano” in un unico concertato sulla passione civile che lega il più grande poeta dell’800 italiano ad una delle voci più eclettiche e autorevoli del nostro ‘900. Dando vita, davvero, a un piacere infinito del pensiero.

Fabrizio Gifuni

Categorie
home teatro

PrimaVeraGaribaldi2022

Categorie
teatro

Cal_conilvostroirridente

Con il vostro irridente silenzio

"Con il vostro irridente silenzio. Studio sulle lettere dalla prigionia e sul memoriale di Aldo Moro"

1, 2 e 3 ottobre 2021

Modena

15 e 16 gennaio 2022

Cesena

dal 18 al 23 gennaio 2022

Firenze

9 e 10 febbraio 2022

Bologna

24 febbraio 2022

Foggia

26 febbraio 2022

Bari

dall’8 al 13 marzo 2022

Roma

9 aprile 2022

Carpi

22 aprile 2022

Bergamo

30 aprile 2022

Anghiari

13 giugno 2022

Monopoli

Categorie
home teatro Uncategorized

Taormina 2021

Fabrizio Gifuni

Teatro Antico di Taormina, Taormina legge Dante

Fabrizio Gifuni legge dal 26° canto dell’Inferno (Canto di Ulisse) e dal 33° canto del Paradiso

Taobuk, in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura

Teatro Antico di Taormina – 19 giugno 2021

Categorie
home teatro Uncategorized

Festivaldera 2021

teatro

Fabrizio Gifuni in Italo

Fabrizio Gifuni in “Italo” per il ciclo “Poco più che persone”

Drammaturgia di Michele Santeramo

Un progetto di Marco D’Amore

Anfiteatro Teatro Era – Pontedera (Pisa), 30 giugno 2021

Foto di Luca Passerotti

Categorie
home teatro

primo Levi-trentanni dopo

“I sommersi e i salvati” - Festival Biennale Democrazia, Teatro Regio di Torino - 27 marzo 2019 - Foto di Alessandro Bosio

Primo Levi

Trent’anni dopo. Primo Levi e le sue storie

Mestieri
Fabrizio Gifuni legge da Il sistema periodico, L’altrui mestiere, La chiave a stella, Poesie, Le pratiche inevase
Torino, Auditorium Grattacielo Intesa San Paolo – giovedì 16 marzo 2017

Categorie
home teatro

Primo Levi

Categorie
360 bio cinema home teatro tv

info

Info

Info

CONTATTI

 Diberti & C S.r.l. (Agenzia cinematografica)
Via G. P. Pannini, 5 – 00196 Roma
Tel. 06.85304810
www.dibertiec.com

Natalia Di Iorio (per la distribuzione degli spettacoli teatrali)
info@cadmostudio.it

Informazioni
fabriziogifuni@yahoo.it

Sito Web a cura di Sabrina Persichetti

Traduzione inglese a cura di Lynn Swanson

COOKIE POLICY

Informativa ex art. 13 Codice Privacy (D.lg. n. 196/03) per l’uso dei cookie
Questa pagina spiega quali tipi di cookie utilizziamo sul nostro sito e in che modo li impieghiamo. Accettando questa Cookie Policy acconsenti all’uso dei cookie in conformità a quanto descritto nella presente pagina. Se decidi di non accettarla ti invitiamo ad impostare il tuo browser di navigazione in modo appropriato oppure a non utilizzare il nostro sito. Ti rammentiamo che la disattivazione di alcuni cookie può influenzare la tua esperienza di navigazione.

Cosa sono i cookie?
I cookie sono file di testo che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser) dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Il loro funzionamento è totalmente dipendente dal browser di navigazione che l’utente utilizza e possono essere abilitati o meno dall’utente stesso. I cookie che utilizziamo nel presente Sito sono utilizzati per far funzionare più efficientemente la tua navigazione e migliorare la tua esperienza on line.

Quali cookie sono utilizzati in questo Sito?
All’interno del nostro Sito utilizziamo cookie tecnici.

Cookie tecnici
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l’obbligo di dare l’informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

Per saperne di più consulta il sito: Garante per la protezione dei dati personali

Categorie
teatro

il paradiso dalla torre

Il Paradiso dalla Torre

Il Paradiso dalla Torre - 2017

con Fabrizio Gifuni
Festival Danteprima a cura di Marco Santagata

Guarda il video

Categorie
teatro

Gadda a Edimburgo

L’ingegner Gadda va…a Edimburgo

L'officina dell'ingegnere - L’ingegner Gadda va…a Edimburgo

Scheda Edimburgo

I commenti del pubblico

Andrew Miller
The last night’s performance of Gadda Goes to Warat the Traverse wassuperb.
The autobiographical part showing the madness of war was poignant and moving. The actor was pure genius and the monologue most impressive.
Thank you so much for the invitation to such a splendid, yet disturbing evening.
Twenty years after WWI wehad WWII! What did we learn?
Professor Andrew Miller Secretary and Treasurer The Carnegie Trust for the Universit iesof Scotland

Sergio Della Sala
Too of ten we hear “people are not interested” when the discussion revolves around thought provoking performances or cultural events. Unfortunately this is the legacy of twenty years of humiliation of the great Italian culture, a period during which circenses took the place of lofty shows and emotion loaded scripts.
It was therefore a delight to attend to this Gadda revival, which was profound, intense, and attention-grabbing, ye thighly entertaining, engaging and occasionally amusing. It is almost incredible how actual this pieceis, and the performance is so poignantas to stiradmiration as well as deep emotions.
This show should be capital is edupon as one of the best ambassadors for Italian refinement, demonstrating that nani e ballerine is not all we can export.
Please do distribute it. It is an act of patriotism.
Professor Sergio Della Sala Human Cognitive Neuroscience University of Edinburgh

Maryla Green
You should be basking in the glory of a truly amazing event. Your vision was achieved in a most spectacular way at the Traverse!
Maryla Green, Edinburgh

Sergio Casci
Spectacular performance by Fabrizio Gifuni in his one-man show Gadda Goes to Warat the Traverse in Edinburgh last night.
Congratulations to Federica Pedriali and everyone else involved.
Sergio Casci Screen writer, Glasgow

Giorgio Granozio
Fabrizio Gifuni is a great actor, simply brilliant and exceptionally gifted. His interpretation of Gadda last night at the Traverse showed me that Italy is still alive and its theatrical tradition thriving. Gifuni’s performance evoked memories of legendary actors from the Compagnia dei Giovani, Vittorio Gassman, Carmelo Bene, as well as politically committe dones like Gian Maria Volonté, just to mention a few of my favourites.
Through Gadda’swords, Gifuni/Amleto Pirobutirro launches a histrionic tirade against the Italian political systemd uring the First World War and the Fascist regime that followed; he analyses three generations of Italian history, not to mention the narcissistic imbecility of the Duce himself in which the modern audience finds a none-too-subtlenod to the behaviour of Italy’s former Prime Minister.
I would like to thank Professor Pedriali for bringing the UK premiere of such an important show to Edinburghas part of her Gadda initiatives.
An unforgettable evening.
Giorgio Granozio Architect and Visual Artist, Edinburgh

Linda Fabiani
We thoroughly enjoyed the play on Friday evening. Very powerful and moving. We ha ve been discussing it a lot since!
Linda Fabiani MSP, Minister for Europe, Edinburgh

Tony Miller
I wanted to know more about Gadda and now I do. What a splendid way to introduce this author to the British public.
Tony Miller Architect, Glasgow

Silvana Vitale
A powerful, thought-provoking play and a truly amazing initiative. Gifuni’s stunning performance offered the lay audience notonly a great introduction to Gadda’s writings but also a deep insight into an important era.
Most importantly, though, this initiative is a fine example of how academia can successfully reach and engage the wider local community as well as build bridges between communities and cultures.
BRAVO to everyone involved in this project.
Silvana Vitale Translator, Edinburgh